Dal Mondo

Addio Windows benvenuto ReactOS

Addio Windows benvenuto ReactOS

Addio Windows benvenuto ReactOS , siamo lieti di annunciare il rilascio della versione 0.4.12. Come sempre i cambiamenti sono numerosi miglioramenti a tutte le parti del sistema operativo. Anche se questa volta i componenti per l’utente sono enfatizzati.

DOWNLOAD

Addio Windows benvenuto ReactOS

Miglioramenti del kernel

Addio Windows benvenuto ReactOS. I driver del filesystem richiedono molto supporto per funzionare correttamente e non c’è probabilmente alcun test più vero sull’infrastruttura FS di ReactOS.

Se non quello di poter eseguire i driver FS di Microsoft. Mentre il progetto non è ancora del tutto presente, la guida verso questo obiettivo ha visto notevoli miglioramenti. Pierre Schweitzer e Thomas Faber,hanno prestato particolare attenzione alla cache comune.

Modulo

Un modulo con legami profondi con il gestore della memoria e che tradizionalmente è stato un componente molto problematico. La stabilità generale ha visto un netto miglioramento grazie al loro contributo, insieme a quello di Hermès Bélusca-Maïto nel riparare il driver CDFS di ReactOS.

Progressi

Progressi più generali si possono trovare nella progressione di Eric Kohl verso una corretta gestione dell’alimentazione del dispositivo. Una funzione particolarmente complicata che molti danno per scontato in questi giorni sui laptop Windows. Se solo le persone sapessero quanti passaggi sono stati necessari per mettere in sospensione un dispositivo e per risvegliarlo di nuovo in uno stato di lavoro.

Inoltre, chiunque abbia mai dovuto riavviare con forza un computer che non si riattiva dalla modalità di sospensione; può probabilmente attestare la difficoltà con cui anche i più grandi fornitori di sistemi operativi al mondo devono ancora fare i conti.

Clicca per supportarci

Un’altra caratteristica che sarà sicuramente di maggiore interesse per gli utenti esperti e gli specialisti IT, è quella introdotta da Michael Fritscher.

Lo stesso, è riuscito a risolvere il supporto per l’avvio PXE con ReactOS.

In ambienti aziendali o industriali, in cui è indispensabile la gestione centralizzata dei sistemi; maggiore è la funzionalità di rete fornita da ReactOS, maggiore è il numero di posti in cui può trovare un uso.

PROTEZIONE FISSA IMMAGINE-KERNEL

La sicurezza in questi giorni è un requisito fondamentale dei moderni sistemi operativi.

La capacità di un sistema operativo di proteggere i propri file è la base del resto della sua sicurezza. Nella maggior parte dei sistemi operativi ci sono blocchi per impedire a qualsiasi applicazione, casuale, di poter modificare immagini caricate ed eseguite nello spazio del sistema. Come il kernel stesso (ntoskrnl), vari sottosistemi di funzionalità (win32k) e, naturalmente, generale i driver di periferica.

ReactOS ha sofferto di vari bug che gli hanno impedito di farlo correttamente.

Riscrivendo la funzionalità di protezione dalla scrittura ,durante il periodo di esecuzione fino allo 0.4.12, consentendone l’utilizzo e aggiungendo anche nuove funzionalità.

Ad esempio la protezione dell’esecuzione, in attesa che x64 sia completamente abilitato.

Se vuoi saperne di piu’ ti lascio il link dal quale potrai anche scaricarlo gratuitamente!! DOWNLOAD REACTOS

Tags

probuilder

Sono Pietro. Appassionato di Php e programmazione in generale. Durante la notte lavoro e di giorno mi lascio ispirare da cio che mi circonda per poi pubblicarlo sul mio blog .

Related Articles

Back to top button
Close
Close

Adblock Rilevato

Questo sito vive grazie alla pubblicita' . Disattiva Adblock , a te costa nulla, a noi rende tanto . Grazie
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: